“Il Giro Inglese” Camiceria su misura: CAMICIE SU MISURA DA UOMO - CAMICIE SU MISURA DA DONNA - CRAVATTE E GEMELLI

Via Regina Elena 18 | 00053 Civitavecchia | tel. 0766 26194 | P. IVA 10085071008 | info@camiciecivitavecchia.it

Tessuti

Il tessuto è il risultato di un intreccio di fili. I fili longitudinali dell’ordito, disposti paralleli e tesi sul telaio, si intrecciano con quelli trasversali della trama. Il diverso modo di intrecciarsi dei fili costituisce l’armatura del tessuto.

TELA

L’armatura TELA è la più semplice: ogni filo della trama passa alternativamente sopra e sotto ogni filo dell’ordito. Le tele sono molto resistenti e la loro struttura è usata per stoffe leggere ed estive.

I fili dell’ordito possono essere della stessa tinta o in due colori differenti, in questo caso si ottiene una tela con disegno o piccolissimi scacchi.

PANAMA

Tessuto derivato dall’armatura a tela.Si ottiene per ampliamento pari numero di fili,sia di ordito che di trama,in modo che mazzetti ugauli di filo di orditosi alzano per far passare un uguale numero di fili

di trama,ne risulta un effetto quadrettato come quello di un cestino (o cappello di Panama). L’ampliamento può essere maggiore,con gruppi di tre o quattro fili,

di conseguenza minore è la robustezza del tessuto.

JACQUARD

Le armature per i tessuti a disegni, richiedono invece dispositivi speciali fissati nel telaio. Una di questi è l’armatura a JACQUARD in cui i fili della trama e dell’ordito, controllati individualmente da un dispositivo, si intrecciano creando motivi complessi.

RASO

L’armatura a RASO è quella nella quale i punti di intersezione fra trama e ordito sono ridotti al minimo indispensabile. Il filo della trama passa sotto quattro fili dell’ordito in maniera sfalsata, lasciando slegato i fili dell’ordito. I tessuti con quest’armatura appaiono lisci ed uniformi, ma si logorano facilmente.

SAIA

L’armatura a SAIA è quella maggiormente usata nelle produzioni dei tessuti di lana ed è una delle più resistenti. Il filo della trama passa sopra due o, al massimo, quattro fili dell’ordito; successivamente si sposta di un filo verso destra, formando intersezioni diagonali che caratterizzano la struttura ad intreccio.

RICCIO

Nell’armatura a RICCIO si aggiunge all’armatura base (TELA/SAIA) un filo in trama, che viene allungato in anelli sulla superficie del tessuto. Questi anelli vengono poi tagliati o rasati come per il peluche o il velluto, o, lasciati a forma dianelli, più o meno grandi, come per la spugna.

Le varie armature prendono nomi diversi:

BATISTA

Tessuto molto fine, fresco, trasparente e leggero realizzato in lino o cotone ad armatura a tela. Il suo nome deriva dal tessitore Baptiste Cambray che all'inizio del XIII secolo mise a punto un procedimento di tessitura adatto ad ottenere tessuti molto fini.

MUSSOLA

Tessuto ad armatura tela, in puro cotone o cotone e poliestere. Morbido e leggero, è adatto per la confezione di camicie e boxer da uomo. Simile allo chiffon per la leggerezza

PANAMA O NATTÈ

E un tessuto derivato dall’armatura a tela.Si ottiene per ampliamento pari numero di fili,sia di ordito che di trama,in modo che mazzetti ugauli di filo di orditosi alzano per far passare un uguale numero di fili di trama,ne risulta un effetto quadrettato come quello di un cestino (o cappello di Panama). L’ampliamento può essere maggiore,con gruppi di tre o quattro fili, di conseguenza minore è la robustezza del tessuto.

OXFORD

Tessuto in cotone o cotone misto ad armatura a TELA. I fili di ordito e trama possono essere dello stesso colore o alternarsi, formando rigature e quadretti. Morbido e lucente, è di peso medio.

POPELINE

Tessuto ad armatura a TELA. È caratterizzato da fili di ordito molto ritorti e con un titolo più alto (cioè più sottili) di quelli di trama,la riduzione dell’ordito maggiore,spesso doppia, di quella di trama ne fa un reps,variante dell’armatura tela con dominante dell’ordito, che presenta una leggera rigatura orizzontale. Compatto, morbido e lucido, ha sottilissime nervature. Di peso medio o leggero, in tinta unita o fantasia.

TWILL

Tessuto di origine inglese, leggero e garzato, ad armatura SAIA. Morbido e caldo. È è caratterizzato da venature oblique o spinate.

PIQUET

Tessuto in cotone con motivi a rilievo, a rombi, a quadretti, a righe o puntini, determinati dalla presenza di un ordito supplementare molto teso.

VOILE

Tessuto esclusivo e pregiato, particolarmente fine e leggero, che presenta una trama liscia ma dall’aspetto compatto. Indicato soprattutto per l’estate.

Lino.html
Cotone.html
camiciesumisura.html